Legno massello

Qualsiasi elemento in legno si definisce massello se è ricavato dalla parte più interna del tronco e non in prossimità della corteccia, chiamata alburno. Nello specifico parliamo di massello, o massiccio, se ricavato direttamente dal tronco, o meglio dalla parte interna dello stesso, detta durame, che non necessita della pellicola superficiale di legno pregiato, ossia della impiallacciatura.

Si distinguono diversi tipi di massello: massello di quercia, il massello di noce, il massello di ciliegio e tanti altri. Le dimensioni del singolo elemento in legname sono, come evidente, subordinate alle dimensioni del tronco.

Tale limite è stato superato grazie al lamellare cioè lamelle o listelli incollate tra loro, in modo da formare travi o pannelli di diverso spessore e dimensioni.

Questa tipologia di legna nel tempo subisce modificazioni, come il colore che tende a scurirsi.