Cucine in legno di Schmidt

Le nuove cucine in legno presentate da Schmidt si contraddistinguono per uno stile nordico e vintage destinato ad attirare la curiosità e l’attenzione di tutti i clienti, con una rivisitazione dello stile classico tradotto in una chiave moderna. Sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista tecnologico, infatti, le cucine in legno di ARGON Linea e ARTWOOD Linea rappresentano una reinterpretazione imperdibile di Schmidt.

In particolare, con ARTWOOD Linea le cucine si caratterizzano per uno stile nordico al tempo stesso accogliente e fresco: quel che risalta agli occhi è soprattutto la scanalatura delle ante (realizzate con legno di rovere), indice di raffinatezza, per un locale il cui aspetto è sobrio e sofisticato al tempo stesso. ARTWOOD Linea intende rappresentare la moderna estetica nella vita di tutti i giorni, con un equilibrio perfetto tra il legno e gli altri materiali utilizzati: insomma, prestazioni tecnologiche elevate e comfort si fondono per una cucina in legno decisamente da non perdere.

Con ARAGON Linea, invece, al centro dell’attenzione è lo stile vintage, che coniuga la cucina, la sala da pranzo e il soggiorno. Anche in questo caso spiccano le ante in rovere (legno nodato), sulle quali si notano finiture sabbiate che hanno l’effetto di valorizzare l’aspetto naturale dell’ambiente: ecco, infatti, che i giochi di colore tra il nero e il bianco regalano l’effetto di movimento.

Insomma, Schmidt si conferma ancora una volta leader nel settore delle cucine, con cucine in legno che assicurano il matrimonio ideale tra qualità, rispetto dell’ambiente e procedure operative di alto livello. Tutti i pannelli sono dotati di certificazione PEFC, marchio internazionale che garantisce la provenienza sicura di tutti i legnami utilizzati, derivanti da foreste che vengono gestite sulla base di parametri di sostenibilità in linea con quanto previsto dalle norme nazionali e internazionali. All’insegna dell’ecologia e del risparmio.